Con Nicola Zingaretti per il Lazio più forte

Negli ultimi anni, caratterizzati da una crisi sociale drammatica e da una riduzione della spesa pubblica, noi Sindaci siamo stati sul fronte, una vera e propria trincea dello Stato.
Il quotidiano punto di incontro tra richieste, domande, rivendicazioni dei cittadini e necessità di dare risposte efficaci.
Nel Lazio questa situazione è stata ancora più complessa.
Una Regione che nel 2013 pagava le imprese e gli stessi gli enti locali dopo 1015 giorni, con un effetto drammatico per il nostro sistema economico, rappresentava, anche per i nostri Comuni, un problema immenso.
E’ stata una stagione difficile, ma anche di riscossa e ricostruzione.
Oggi molti problemi rimangono aperti, ma il Lazio è più forte e, se è più forte la nostra comunità regionale, siamo più forti anche noi.
In questi anni, dopo l’esperienza della Provincia di Roma, il Presidente Nicola Zingaretti, dopo aver ereditato uno squilibrio di bilancio e una struttura burocratica obsoleta, ha iniziato a cambiare.
Il lavoro paziente di risanamento e la drastica riduzione degli sprechi hanno significato anche più risposte per i territori.

Tutti insieme abbiamo lavorato per garantire ai cittadini un sistema sanitario adeguato e degno di un paese civile, obiettivo difficile per una Regione commissariata che, ancora nel 2013, aveva centinaia di milioni di disavanzo con livelli essenziali di assistenza ben al di sotto della media italiana. Oggi la sanità è finalmente in attivo ed è iniziata una nuova stagione di assunzioni e di stabilizzazioni dei lavoratori precari, sono aumentati i livelli essenziali di assistenza e la qualità delle cure.

Nei trasporti, oggi Cotral, dopo i rischi di fallimento, è un’azienda sana. Dopo quasi 20 anni nuovi bus arrivano in tutti i territori della Regione ed i pendolari, dopo lunghi anni di attesa, possono utilizzare una flotta di treni rinnovata per l’80%.

La programmazione europea e il saldo dei debiti ci riconsegnano una Regione più seria e affidabile.
Finalmente la nostra comunità regionale non è più il problema italiano, ma torna a investire e a essere competitiva con le aree più avanzate del Paese.
Le comunità locali del Lazio possono oggi guardare alla Regione con speranza e positività, a partire dalla Capitale.
Un’istituzione finalmente in grado di colmare gli squilibri territoriali, sostenere i piccoli comuni e le aree interne e accompagnare i nostri Comuni nel difficile lavoro del miglioramento della qualità della vita dei cittadini.
Una Regione risanata e più forte è condizione essenziale per aiutarci a migliorare la rete dei servizi alla persona, sostenere chi è in difficoltà e creare nuova occupazione.
Ora non dobbiamo fermarci e non possiamo tornare indietro. Questi primi risultati vanno consolidati. In anni drammatici di tagli e di radicali trasformazioni istituzionali, la Regione ha tenuto e Nicola Zingaretti è stato un buon Presidente.

Per questo, pensiamo che il suo lavoro debba continuare anche nella prossima consiliatura. Sarebbe la prima volta nel Lazio, ma proprio di questo abbiamo bisogno.
Per difendere insieme le nostre comunità ed essere più forti nella competizione nazionale e internazionale.

I sindaci che hanno firmato l'appello

Acquapendente (VT) – Angelo Ghinassi
Aprilia (LT) – Antonio Terra
Alatri (FR) – Giuseppe Morini
Albano Laziale (RM) – Nicola Marini
Allumiere (RM) – Antonio Pasquini
Amaseno (FR) – Antonio Como
Anagni (FR) – Fausto Bassetta
Anticoli Corrado (RM) – Vittorio Meddi
Aquino (FR) – Libero Mazzaroppi
Arce (FR) – Roberto  Simonelli
Arcinazzo Romano (RM) – Giacomo Troja
Ariccia (RM) – Roberto Di Felice
Arlena di Castro (VT) – Publio Cascianelli
Arpino (FR) – Renato Rea
Arsoli (RM) – Gabriele Caucci
Artena (RM) – Felicetto Angelini
Ascrea (RI) – Dante D’Angeli
Atina (FR) – Silvio Mancini
Bagnoregio (VT) – Francesco Bigiotti
Barbarano Romano (VT) – Rinaldo  Marchesi
Bassano Romano (VT) – Emanuele Maggi
Bassiano (LT) – Domenico Guidi
Belmonte Castello (FR) – Antonio Iannetta
Belmonte In Sabina (RI) – Danilo Imperatori
Blera (VT) – Elena Tolomei
Borbona (RI) – Maria Antonietta Di Gaspare
Borgovelino (RI) – Emanuele Berardi
Boville Ernica (FR) – Piero Fabrizi
Broccostella (FR) – Sergio Cippitelli
Calcata (VT) – Sandra Pandolfi
Camerata Nuova (RM) – Settimio Liberati
Campoli Appennino (FR) – Pancrazia Di Benedetto
Canale Monterano (RM) – Alessandro Bettarelli
Canepina (VT) – Aldo Maria Moneta
Canino (VT) – Lina Novelli
Cantalice (RI) – Silvia Boccini
Cantalupo In Sabina (RI) – Paolo Rinalduzzi
Capena (RM) – Roberto Barbetti
Capodimonte (VT) – Mario Fanelli
Capranica (VT) – Pietro Nocchi
Capranica Prenestina (RM) – Francesco Colagrossi
Caprarola (VT) – Eugenio Stellìferi
Carbognano (VT) – Agostino  Gasbarri
Carpineto Romano (RM) – Matteo Battisti
Casalattico (FR) – Giuseppe Benedetti
Castel San Pietro Romano (RM) – Giampaolo Nardi
Castelforte (LT) – Giancarlo  Cardillo
CastelGandolfo (RM) – Milvia Monachesi
Castelliri (FR) – Francesco Quadrini
Castelnuovo di Farfa (RI) – Luca Zonetti
Castelnuovo di Porto (RM) – Riccardo Travaglini
Castelnuovo Parano (FR) – Oreste De Bellis
Castiglione In Teverina (VT) – Mirco Luzi
Castro dei Volsci (FR) – Massimo Lombardi
Castrocielo (FR) – Filippo Materiale
Celleno (VT) – Marco Bianchi
Cellere (VT) – Edoardo  Giustiniani
Ceprano (FR) – Marco Galli
Cervaro (FR) – Med. Angelo  D’Aliesio
Cerveteri (RM) – Alessio Pascucci
Ciampino (RM) – Giovanni  Terzulli
Cittaducale (RI) – Leonardo  Ranalli
Cittareale (RI) – Francesco Nelli
Civita Castellana (VT) – Gianluca Angelelli
Civitella D’Agliano (VT) – Giuseppe Mottura
Collalto Sabino (RI) – Maria Pia Mercuri
Colle di Tora (RI) – Beniamino Pandolfi
Collegiove (RI) – Domenico Manzocchi
Collepardo (FR) – Mauro Bussiglieri
Collevecchio (RI) – Federico Vittori
Colonna (RM) – Augusto  Cappellini
Concerviano (RI) – Pierluigi  Buzzi
Cori (LT) – Mauro Primio De Lillis
Cottanello (RI) – Franco  Piersanti
Esperia (FR) – Giuseppe Villani
Faleria (VT) – Marco Del Vecchio
Falvaterra (FR) – Antonio Lancia
Farnese (VT) – Massimo Biagini
Ferentino (FR) – Antonio Pompeo
Fiano Romano (RM) – Ferilli Ottorino
Filettino (FR) – Paolo De Meis
Fiumicino (RM) – Esterino Montinno
Fontana Liri (FR) – Giampio Sarracco
Fontechiari (FR) – Pierino Liberato Serafini
Forano (RI) – Marco Cortella
Formia (LT) – Sandro Bartolomeo
Frasso Sabino (RI) – Antonio Statuti
Fumone (FR) – Maurizio Padovano
Gallese (VT) – Danilo Piersanti
Genazzano (RM) – Fabio Ascenzi
Gerano (RM) – Danilo Felici
Giuliano di Roma (FR) – Adriano Lampazzi
Gradoli (VT) – Luigi  Buzi
Graffignano (VT) – Anselmo Uzzoletti
Grottaferrata (RM) – Luciano Andreotti
Guarcino (FR) – Urbano Restante
Isola del Liri (FR) – Vincenzo Quadrini
Labico (RM) – Danilo Giovannoli
Labro (RI) – Gastone Curini
Lariano (RM) – Maurizio Caliciotti
Latina (LT) – Damiano Coletta
Lenola (LT) – Andrea Antongiovanni
Licenza (RM) – Luciano Romanzi
Longone Sabino (RI) – Santino Pezzotti
Lubriano (VT) – Valentino  Gasparri
Maenza (LT) – Claudio Sperduti
Magliano Romano (RM) – Ercole Turchi
Mandela (RM) – Claudio Pettinelli
Marano Equo (RM) – Carlo  Maglioni
Marcetelli (RI) – Daniele Raimondi
Marta (VT) – Maurizio Lacchini
Mazzano Romano (RM) – Nicoletta Irato
Micigliano (RI) – Emiliano Salvati
Minturno (LT) – Gerardo Stefanelli
Montasola (RI) – Vincenzo Leti
Monte Porzio Catone (RM) – Emanuele Pucci
Monte Romano (VT) – Maurizio  Testa
Montefiascone (VT) – Massimo Paolini
Monteflavio (RM) – Lanfranco Ferrante
Monteleone Sabino (RI) – Paolo  Macari
Montenero Sabino (RI) – Ivano De Angelis
Monterotondo (RM) – Mauro Alessandri
Montopoli di Sabina (RI) – Antimo Grilli
Morolo (FR) – Anna Maria Girolami
Morro Reatino (RI) – Gabriele Cintia Lattanzi
Nepi (VT) – Pietro Soldatelli
Nespolo (RI) – Luigino Cavallari
Norma (LT) – Gianfranco Tessitori
Onano (VT) – Giovanni Giuliani
Oriolo Romano (VT) – Emanuele Rallo
Orvinio (RI) – Alfredo Simeoni
Paganico Sabino (RI) – Danilo D’Ignazi
Palestrina (RM) – Adolfo De Angelis
Paliano (FR) – Domenico Alfieri
Pastena (FR) – Arturo Gnesi
Patrica (FR) – Lucio Fiordalisio
Percile (RM) – Vittorio Cola
Pescorocchiano (RI) – Ilaria Gatti
Pescosolido (FR) – Giuseppe Cioffi
Petrella Salto (RI) – Gaetano Micaloni
Piansano (VT) – Andrea Di Virginio
Piglio (FR) – Mario Felli
Poggio Bustone (RI) – Deborah  Vitelli
Poggio Catino (RI) – Roberto Sturba
Poggio Mirteto (RI) – Giancarlo Micarelli
Poggio Moiano (RI) – Sandro Grossi
Poli (RM) – Nando Cascioli
Pontinia (LT) – Carlo Medici
Posta Fibreno (FR) – Adamo Pantano
Priverno (LT) – Anna Maria Bilancia
Proceno (VT) – Cinzia Pellegrini
Prossedi (LT) – Angelo Pincivero
Riofreddo (RM) – Giancarlo Palma
Ripi (FR) – Roberto Zeppieri
Rocca Canterano (RM) – Fulvio Proietti
Rocca di Cave (RM) – Gabriella Federici
Rocca di Papa (RM) – Emanuele Crestini
Rocca Priora (RM) – Damiano Pucci
Rocca Santo Stefano (RM) – Sandro Runieri
Rocca Sinibalda (RI) – Giancarlo Marotti
Roccagiovine (RM) – Marco Bernardi
Roccagorga (LT) – Carla Amici
Roccasecca dei Volsci (LT) – Barbara Petroni
Roviano (RM) – Sandro Ceccarelli
Sambuci (RM) – Dario Ronchetti
San Donato Val di Comino (FR) – Enrico Pittiglio
San Gregorio da Sassola (RM) – Franco Carocci
Sant’Ambrogio Sul Garigliano (FR) – Sergio  Messore
Sant’Andrea del Garigliano (FR) – Giovanni Rossi
Sant’Angelo Romano (RM) – Martina Domenici
Sant’Apollinare (FR) – Enzo Scittarelli
Santopadre (FR) – Giampiero Forte
Saracinesco (RM) – Marco Orsola
Segni (RM) – Maria Assunta Boccardelli
Sermoneta (LT) – Claudio Damiano
Serrone (FR) – Natale Nucheli
Sezze (LT) – Sergio Di Raimo
Sora (FR) – Roberto De Donatis
Stimigliano (RI) – Franco Gilardi
Subiaco (RM) – Francesco Pelliccia
Supino (FR) – Gianfranco Barletta
Terelle (FR) – Dino Risi
Toffia (RI) – Emiliano Oliveti
Torricella in Sabina (RI) – Alessandro  Iannelli
Torrita Tiberina (RM) – Rita Colafigli
Trevi Nel Lazio (FR) – Silvio Grazioli
Trivigliano (FR) – Ennio Quatrana
Vallemaio (FR) – Fabio Merucci
Vallepietra (RM) – Pierluigi  Pietrangeli
Vallerano (VT) – Maurizio Gregori
Vallinfreda (RM) – Piero  Chirletti
Valmontone (RM) – Alberto Latini
Varco Sabino (RI) – Gabriele Maglioni
Vejano (VT) – Alberto Rinelli
Velletri (RM) – Fausto Servadio
Ventotene (LT) – Gerardo Santomauro
Veroli (FR) – Simone  Cretaro
Vetralla (VT) – Francesco Coppari
Vico Nel Lazio (FR) – Claudio Guerriero
Vicovaro (RM) – Fiorenzo De Simone
Vignanello (VT) – Vincenzo Grasselli
Villa Santo Stefano (FR) – Giovanni Iorio
Viterbo (VT) – Leonardo Michelini
Vitorchiano (VT) – Ruggero Grassotti
Vivaro Romano (RM) – Beatrice Sforza
Zagarolo (RM) – Lorenzo Piazzai